Ritorna alla lista degli eventi

Davide Corini e Daniele Crasti incontrano Toni Morrison

sabato, 6 Febbraio 2021

Un nuovo concerto instreaming a cura di Notturno Musica, trasmesso dalle sale della Fondazione Matalon.

“Harlem, 1926. Parte da qui un grandioso affresco dell’America di colore, dove la musica rappresenta il principio unificante tematico, strutturale e stilistico della narrazione. Jazz è un romanzo corale su un amore violentemente passionale, sul bisogno di amore, sull’amore per la Città e la sua gente, sull’amore per la musica.” Il pianoforte di Davide Corini prende spunto dalle letture interpretate da Daniele Crasti per rievocare attraverso la musica di Duke Ellington, improvvisazioni su standard jazz e proprie composizioni la magica e vitale atmosfera in cui si muovono i protagonisti del romanzo.

Davide Corini, pianista, ha studiato pianoforte e successivamente musica jazz al Conservatorio di Bari. Ha frequentato il Cpm di Milano con il M° Franco D’Andrea e i seminari di Siena Jazz sempre con Franco D’Andrea ed Enrico Pieranunzi. Attivo nella scena jazzistica nazionale da anni come pianista, compositore e organizzatore di rassegne e festival jazz. Ha lavorato in studio per diverse case discografiche come la Emi prestando la sua opera di arrangiatore e pianista. Per diversi anni ha collaborato in tournée live con artisti di musica leggera tra i quali la cantante Milva. Il Jazz rimane la sua attività principale; collabora e ha collaborato con musicisti come Paolo Tomelleri, Claudio Fasoli, Gianni Cazzola, Laura Fedele, Giorgio Gaslini, Roberto Ottaviano, Emilio Soana, Stefano Bagnoli, Marco Ricci, Alfredo Ferrario, Alfredo Golino, Ferdinando Farao’ e con gli stranieri Tilmann Dehnahrd, Donovan Mixon, Matt Demeritt Carol Sudhalter ed Arthur Miles.

Daniele Crasti si diploma presso l’Accademia dei Filodrammatici di Milano al termine di due anni di studi impartiti da maestri quali Massimo Loreto, Karina Arutyunyan, Bruno Fornasari, Riccardo Pradella e Massimilano Cividati; e in seguito a vari seminari condotti da Nikolaj Karpov, Peter Clough e Ambra D’Amico. Dopo l’accademia perfeziona la sua preparazione con Marcello Magni e Paolo Nani.  Nel marzo 2012 è stato in  tournè con i Sei Personaggi In Cerca D’Autore per la regia di Giulio Bosetti, con Antonio Saline, Marina Bonfigli ed Eduardo Siravo, produzione Teatro Carcano Milano. A maggio dello stesso anno è stato in scena con Effetto Lucifero in prima nazionale al Teatro Filodrammatici di Milano.

Toni Morrison, ex-attrice, ex-ballerina, ha scoperto e fatto pubblicare come redattrice della Random House le opere di maggior successo della recente letteratura afro-americana. Tema centrale dei suoi romanzi è la perdita d’identità dei neri, analizzata nei momenti della storia americana in cui il loro patrimonio culturale è stato più minacciato.  Amatissima (Beloved, 1987), forse il suo risultato più compiuto, premio Pulitzer, si ispira al gesto disperato di una schiava fuggiasca che uccide la figlia piuttosto che ricadere con lei nella condizione di schiavitù. Tra le sue opere, Jazz (1992), una storia di violenze e intolleranza, ambientata nella Harlem degli anni Venti che ha come leitmotiv la vitalità incontenibile della musica afroamericana. Nel 1993 è stata insignita del premio Nobel per la Letteratura, prima donna di colore a ottenere questo riconoscimento. Si è spenta il 6 agosto 2019, all’età di 88 anni.


PROGRAMMA DI SALA


PRENOTA IL CONCERTO

  • TIpo:
  • Orario: 6 Febbraio 2021 - 16:00 - 17:30
  • Luogo:Fondazione luciana Matalon

FONDAZIONE LUCIANA MATALON

Orari di apertura: Martedì - Sabato 10:00 - 13:00 - 14:00 - 19:00

Foro Buonaparte, 67 20121 Milano
Telefono: +39 02.87.87.81
Email: [email protected]
Fondazione Luciana Matalon - All Rights Reserved - P.IVA 13165320154
Privacy & Cookie Policy / Note legali
Credits: Aleide Web Agency