Back to all Post

29 luglio: Inaugurazione MAC LULA (NU)

La Fondazione Luciana Matalon è partner del Museo d’Arte Contemporanea di Lula, località in provincia di Nuoro. Il MAC  sarà inaugurato venerdì 29 luglio, dopo una importante ristrutturazione dello stabile che ospita la sede.

Programma

Ore 18.00
Inaugurazione MACLula.
Intervento di Domenico Fumagalli, presidente Museo
Saluti autorità civili e Ecclesiastiche

Ore 18.45
Intervento del Prof Giorgio Bonomi, critico d’arte
Intervento arch. Luca Zecchin, progettista museo

Ore 19.00
Visita al museo

Ore 20.00
Rinfresco – buffet
Concerto musicale del Maestro Gavino Murgia

La Fondazione ha voluto sostenere fin dall’inizio il MAC Lula, donando un’opera di Luciana Matalon.

Qui sotto il testo di introduzione del catalogo che presenta le prime opere donate al Museo, che andranno a fare parte della sua collezione permanente:

Non importa nascere in un pollaio…. quando si ha poi la fortuna di diventare un cigno

(Hans Christian Andersen)

A Lula, piccolo Comune della Barbagia a pochi chilometri da Nuoro, nasce un’importante struttura culturale: il MacLula, Museo d’Arte contemporanea di Lula, per volontà dei collezionisti Domenico Fumagalli e di sua moglie Mariolina Mannia, legati a questa comunità che ha dato i natali a Mannia.

In breve: hanno acquistato una casa non grande in paese che porta i segni di una lotta, iniziata nel 1981, degli abitanti di Lula per impedire una speculazione edilizia che prevedeva l’abbattimento di molti ettari di bosco, cioè un murale sulla facciata di questo edificio. Questo è stato opportunamente restaurato, come tutti gli ambienti interni, con la progettazione del giovane architetto padovano Luca Zecchin. Qui sono state collocate le opere della collezione Fumagalli-Mannia.

Si tratta di lavori acquistati con il gusto e il sentimento senza intenzioni speculative, con convincenti risultati. Sono pitture, sculture, grafiche, fotografie di vari stili: si va dall’informale all’astrazione geometrica, dal concettuale alla poesia visiva, da una figurazione mai realistica allo Street Art, dal fumetto alle arti multimediali, offrendo così un panorama certamente non esaustivo, ma sicuramente significativo dell’arte del secondo Novecento. Accanto ad artisti famosi, sono presenti altri meno noti, ma sempre di notevole livello e capaci di rappresentare tendenze e  movimenti artistici contemporanei; anche le generazioni sono varie, il più anziano, infatti, è del 1895 e il più giovane del 1990, complessivamente sono 163 artisti, la maggior parte italiani con qualche presenza straniera, alcuni con una sola opera, altri con un numero maggiore.

il Museo è un’ulteriore prova che non solo nelle metropoli si ” fa cultura” ma anche, e spesso meglio come la storia ci insegna, nei territori decentrati.

Certo la Sardegna, data la sua condizione geografica, è di per sé isolata, tuttavia da alcuni anni assistiamo, nel campo delle arti visive, ad un’effervescenza che non si riscontra in altre parte d’Italia, ove purtroppo assistiamo a forme di impoverimento culturale o ad iniziative meramente appariscenti e commerciali. Tra le numerose situazioni sarde, si ricordino almeno il MAN di Nuoro, Su logu de s’ iscultura di Tortoli, Il giardino sonoro di Pinuccio Sciola  e i Murales a San Sperate, il Museo Nivola a Orani, la Collezione Sironi a Sassari, l’Archivio Giovanni Campus ad Olbia, La Stazione dell’ Arte di Maria Lai ad Ulassai e tante altre ancora.

MACLula si aggiunge a queste realtà con convinzione e determinazione, esprimendo anche la volontà di collegarsi sia  a queste istituzioni sarde, ma anche a quelle nazionale e internazionali.

Il Museo vuole essere un “generatore di cultura”, anzitutto per il territorio, per cui non si limiterà alla conservazione dalle opere – cosa di per sé già meritevole e necessaria – ma organizzerà mostre, residenze d’artista, presentazioni di libri, esperienze didattiche per bambini e adulti ed altro ancora, accogliendo inoltre, le proposte  più interessanti che verranno da altri.

Il Museo gode dei contributi della Regione Sardegna e della Fondazione di Sardegna e del patrocinio del Comune di Lula, del GAL del Nuorese Baronia, del Parco Force Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna e della Fondazione Luciana Matalon di Milano.

Prof. Giorgio Bonomi

MacLula – Museo di Arte Contemporanea – P.za Luxemburg, 1 08020 Lula (NU)

Parking: Via A. Moro, ang. Via g. verdi

 

FONDAZIONE LUCIANA MATALON

Orari di apertura: martedì - sabato 10 - 13, 14 - 19

Foro Buonaparte, 67 20121 Milano
Telefono: +39 02.87.87.81
Email: [email protected]
Fondazione Luciana Matalon - All Rights Reserved - P.IVA 13165320154
Privacy & Cookie Policy / Note legali
Credits: Aleide Web Agency