Ritorna alla lista degli eventi

Giappone in Musica fra liriche originali e Madama Butterfly

giovedì, 15 Luglio 2021

Giovedì 15 luglio la Fondazione Luciana Matalon ospiterà l’anteprima del concerto che si terrà sabato 17 luglio in occasione dell’inaugurazione della Mostra “Il Giappone di Luchino Dal Verme. Capolavori fotografici dell’Ottocento” presso il Museo del Castello di Zavattarello.)

Musiche di compositori giapponesi dell’Ottocento e di Giacomo Puccini

Nella prima parte un’antologia di canzoni giapponesi dal primo ottocento fino ai giorni nostri, ispirate al tema della natura e dei diversi aspetti del passare delle stagioni.

Nella seconda il Giappone immaginato da Giacomo Puccini con una sintesi della Madama Butterfly.

Una sorta di doppio concerto in cui protagonista è la musica giapponese fra realtà ed immaginazione con la partecipazione di due cantanti che si esibiranno indossando l’abito tradizionale estivo giapponese, lo Yukata.

Akiko Sawayama, soprano, è nata a Takaoka in Giappone, figlia di una cantante lirica, e si è laureata in canto presso l’Università Musicale Musashino a Tokyo con il massimo dei voti e come migliore studentessa di canto dell’anno accademico. Si è laureata anche in Italia nel 2016 con il punteggio di 110 e lode al conservatorio F.Vittadini di Pavia. Nel 2008 il suo debutto in Europa interpretando Donna Elvira nel “Don Giovanni” di Mozart a Genova ed Imperia. Si è esibita in diverse altre opere in Italia e Germania tra cui: “Bohème” di G.Puccini al Teatro Manzoni, all’Arena Martinelli di Pertile (PD) e al teatro Martinetti (PV) nel ruolo di Mimì e Musetta. Nel 2013 ha cantato nel ruolo di Violetta ne “La traviata” al Teatro Rosetum di Milano; la sua Violetta ha colpito il cuore del pubblico e della critica per la sua voce commovente. Sono stati numerosissimi negli anni i concerti e gli eventi ai quali Akiko è stata invitata a partecipare riscontrando sempre un sentito gradimento da parte del pubblico per la sua qualità vocale e la solida tecnica di canto “all’italiana” in numerosi teatri d’Italia, Svizzera, Germania ed in Giappone. Ha partecipato ad eventi italiani di primaria importanza come il concerto per il 150° anniversario dell’unità d’Italia alla presenza dell’ex-Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano trasmesso in diretta sul canale televisivo “Rai Storia”.

Mizuki Watanabe, mezzosoprano, si forma musicalmente all’Università Ferris di Tokyo in cui, nel 2004 e nel 2006, quale migliore studentessa, consegue Laurea e Dottorato. Affascinata dalla tradizione musicale italiana si trasferisce nel Belpaese e si iscrive al Corso Biennale del Canto – Opera Buffa presso il Conservatorio di Musica Giuseppe Nicolini a Piacenza. Termina gli studi nel marzo 2013 con votazione 110 e lode. Durante la sua attività ha interpretato numerosi ruoli operistici tra cui Cherubino in “Le nozze di figaro”, Dorabella in “Così fan tutte”, Suzuki in “Madama Butterfly”, Rosina in “Il Barbiere di Siviglia”, Maddalena in “Rigoletto”, Zerlina in “Don Giovanni” e Cenerentola in “La Cenerentola”.

Sugiko Chinen, nata ad Okinawa, ha frequentato la Academia Musicae Musashino di Tokyo, dove si è laureata sotto la guida dei Maestri Sakoh Atsushi, Ichiahashi Tetsuo e Signora Kazuko Uezato. Dal 1993 si è trasferita in Italia dove ha studiato con Sergio Marengoni, Franco Angeleri e Mario Panciroli. Successivamente si è perfezionata con Alfredo Speranza ed ha frequentato numerose masterclass tenute dal Maestro Aldo Ciccolini. Ha tenuto concerti in Italia, Giappone, Spagna, Francia, Polonia, Norvegia, Repubblica Ceca ed Austria. Particolare attenzione ha dedicato, sin dall’inizio della sua attività alla collaborazione con cantanti sia in Giappone che in Italia, approfondendo la sua preparazione, fra gli altri, con il Maestro Eugenio Furlotti, di cui è stata assistente durante i suoi corsi di perfezionamento tenuti ad Okinawa. Dal 1995 suona in duo pianistico con Luca A.M Colombo insieme al quale ha inciso due cd per l’etichetta DaVinci Publishing ( “Four Seasons Four Hands” nel 2018 e “Histoires à quatre mains” nel 2020 )  apprezzati per la stabilità tecnica e la perfetta sintonia dell’insieme Nel 2001 ha fondato insieme a Luca A.M. Colombo “Notturno Associazione Culturale Musicale di Milano”.

Luca A.M.Colombo, pianista, è stato allievo a Milano della Sig.ra Midori Kasahara e di Mario Panciroli, diplomandosi presso il Conservatorio “A.Vivaldi” di Alessandria. Successivamente ha studiato a Rimini con Alfredo Speranza, partecipando anche ai corsi di musica da camera da lui tenuti presso il festival Allegro Vivo in Austria. Ha seguito numerose masterclass tenute, tra gli altri, da Lazar Berman, Vitaly Margulis ed Aldo Ciccolini. E’ stato premiato in concorsi nazionali e internazionali, cominciando così una intensa attività musicale che lo ha portato a tenere concerti in Europa ( Italia, Spagna, Francia, Inghilterra, Polonia, Repubblica Ceca ed Austria) in America ( U.S.A, Canada e Messico ) ed in Giappone. L’interesse per la musica da camera lo ha spinto a costituire il duo pianistico con Sugiko Chinen insieme alla quale suona da oltre venticinque anni in tutto il mondo con apprezzamenti di pubblico e di critica. Collabora stabilmente con numerosi altri musicisti in duo, trio ed altri ensemble. Ha conseguito anche la laurea in fisica presso l’Università degli Studi di Milano. Dal 2001 è fondatore e presidente di “Notturno Associazione Culturale Musicale di Milano”. Ha inciso due cd in duo pianistico con Sugiko Chinen ed uno in duo con il clarinettista Raffaele Bertolini dedicato ad Astor Piazzolla.

  • Organizer Name: Notturno Musica
  • TIpo:
  • Orario: 15 Luglio 2021 - 18:00 - 19:30
  • Luogo:Fondazione Luciana Matalon

FONDAZIONE LUCIANA MATALON

Orari di apertura: Martedì - Sabato 10:00 - 13:00 - 14:00 - 19:00

Foro Buonaparte, 67 20121 Milano
Telefono: +39 02.87.87.81
Email: [email protected]
Fondazione Luciana Matalon - All Rights Reserved - P.IVA 13165320154
Privacy & Cookie Policy / Note legali
Credits: Aleide Web Agency